il Fiume e la Memoria festival d'arte varia
spettacoli mostre foto rassegna stampa
Di che si tratta
I protagonisti
Edizione 2011
Edizione 2010
Edizione 2009
Edizione 2008
Edizione 2007
Edizione 2006
Edizione 2005
Edizione 2004
Edizione 2003
Edizione 2002
Edizione 2001
Edizione 2000
Edizione '99
I link
Associazione
News
gli spettacoli della IV edizione

E cos, per il quarto anno consecutivo si apre nuovamente il sipario sulle sponde del nostro fiume, nel "centro storico" della nostra citt. E noi, tutti noi, siamo nuovamente lieti di andare in scena con questa esaltante avventura artistica e culturale che "il Fiume e la Memoria", Festival d'arte varia, Festival dell'incontro.
Questo e vuole continuare ad essere il nostro evento: un crocevia di generi, stili, poetiche che s'incontrano, lasciando spicchi di s a qualcuno e portando con s qualcosa di qualcun altro.
L'incontro, lo scambio, l'aprirsi agli altri, alle diverse culture e ai diversi modi di intenderla, ci sembrano le caratteristiche peculiari dell'elemento fiume e rappresentano le prerogative del nostro "fiume..." (l'incontro attraverso lo spazio) e della nostra "...memoria" (l'incontro attraverso il tempo).
Il fiume come luogo significante e la memoria l'agire dei contenuti.
La memoria il nostro sfondo principale e nel contempo la nostra messa a fuoco, fondamentale ed esaltante.
E' l'indispensabile recupero di un precedente per andare oltre. Dinamiche, tra l'altro, tipiche dell'accadimento artistico e della riproduzione artistica.

Mi verrebbe da dire che la memoria, un esercizio necessario.

...forse aveva proprio ragione lo scrittore Paul Auster... "la memoria quel luogo dove le cose accadono per una seconda volta".

Milo Vallone
Direttore Artistico

 

 

Edizione 2002